RATEI E RISCONTI

Per favore potreste spiegarmi cosa sono i ratei e i risconti e come si registrano? sto tornando ad occuparmi di contabilità dopo 15 anni e non ricordo molto bene questo argomento.

Avete un buon libro da consigliarmi per un ripasso di contabilità e ragioneria?

Grazie in anticipo per l'aiuto.

Ritratto di gunters

RATEI E RISCONTI

Fatture da emettere o da ricevere NON danno luogo a ratei e risconti, bensì a debiti o crediti.
I ratei ed i risconti nascono quando un costo od un ricavo NON è totalmente di competenza di un esercizio. A titolo di esempio, un affitto passivo che copra un periodo 1 Ottobre-1 Aprile.
Mentre nel caso delle fatture da emettere o da ricevere il costo od il ricavo si sono già interamente manifestati nell'esercizio.
Il rateo appartiene alle scritture di integrazione, perchè "tira dentro" nella contabilità una frazione di costo o di ricavo che è in parte maturata nell'esercizio che si sta chiudendo.
Il risconto appartiene alle scritture di rettifica, perchè "butta fuori" dalla contabilità una frazione di costo o di ricavo che è in parte maturata nell'esercizio che si sta chiudendo, ma che è stata integralmente pagata.

Ritratto di ILEANA.ROCCO

RATEI e RISCONTI

Sono scritture di fine esercizio. Credo che qualsiasi libro di ragioneria generale ti possa aiutare.

I ratei sono quoste di entrate o di uscite future, relative a rendite e spese già maturate (servizi già erogati a terzi o goduti dall'impresa alla data di redazione del bilancio), che avranno la loro manifestazione numeraria nel futuro.
Il rateo è un valore numerario presunto.
Sono attivi se tengono conto di entrate future relative a ricavi già maturati, ma non ancora liquidati.
Sono passivi se tengono conto di uscite future relative a costi già maturati, ma non ancora liquidati.

I risconti sono quote di costi o di ricavi non ancora maturate che hanno già avuto la loro manifestazione numeraria.
Quindi il risconto, come quota di costo o di ricavo, è un valore economico.
Esiste risconto quando dobbiamo stornare dai costi o dai ricavi una parte dei servizi non ancora erogati o non ancora goduti, ma riscossi anticipatamente.
Sono attivi se rinviano al futuro una quota di costi non ancora maturati, ma già pagati.
Sono passivi se rinviano al futuro una quota di ricavi non ancora maturati, ma già incassati.

Ritratto di Aziz

ratei e risconti

i ratei attivi sono integrazioni di ricavi, quelli passivi integrano costi
i risconti attivi stornano costi, quelli passivi stornano ricavi.
i primi sono maturati ma non rilevati, i secondi rilevati ma non numerati.

© 2014 Ragioneria.com - Grafica e contenuti di proprietà esclusiva