I Conti

-Conti Sintetici: sono relativi ad oggetti piuttosto ampi, dei quali è possibile una eventuale suddivisione in relazione alle informazioni che si vogliono ottenere.
esempio Deb. V/Forn.

- Conti Analitici: sono accesi ad oggetti elementari non ulteriormente suddivisibili. esempio il conto che si riferisce al singolo fornitore.

- Conti Descrittivi: forniscono una serie di elementi utili alla individuazione dell'operazione rilevata. esempio Data, Importo.

- Conti Sinottici: sono assai poveri di informazioni in quanto riportano solamente la data delle operazioni e gli importi.

- Conti Unilaterali: si riferiscono ad oggetti suscettibili di variazioni di un solo segno e pertanto funzionano in un sola sezione.

- Conti Bilaterali: sono invece accesi a oggetti che possono subire variazioni di segno opposto.

Il tuo voto: Nessuno Media: 2 (2 voti)

Ragioneria.com © 2016