Come si registra una fattura per acquisti effettuati all'estero?

Nella contabilizzazione degli acquisti effettuati all'estero occorre considerare i seguenti aspetti:

  • l'eventualità che il regolamento dell'operazione possa avvenire in una moneta diversa da quella di conto;
  • il trattamento dell'IVA che varia a seconda che l'operazione avvenga all'interno o all'esterno dell'Unione Europea.

Con riferimento al primo punto, qualora il regolamento avvenga in una moneta diversa da quella di conto occorre procedere alla conversione dell'operazione. Secondo l'OIC 26 "Operazioni e partite in moneta estera", par. 4.1, la conversione di una transazione commerciale o finanziaria è effettuta al cambio in vigore alla data dell'operazione. Secondo l'OIC 26, par. 4.2, gli eventuali utili o perdite di conversione degli elementi attivi e passivi devono esere rilevati nella "voce 17 bis - Utili e Perdite su cambi". Essi, infatti, non sono da considerarsi a rettifica dei ricavi e dei costi originari, ma proventi e oneri rientranti nella gestione finanziaria dell'impresa, esprimendo le variazioni nel tempo della valuta prescelta nella negoziazione.

Con riferimento al secondo punto, ossia ai fini del trattamento IVA, occorre distinguere le operazioni a seconda che esse siano "intracomunitarie" ovvero "extracomunitarie". Per gli acquisti intracomunitari vale la regola che l'imposta viene assolta nel Paese di destinazione. Nel caso in esame, sarà, quindi, l'operatore italiano che effettua gli acquisti a rilevare l'IVA e pagare l'imposta. A tal fine le fatture devono essere opportunamente integrate e annotate sia nel registro delle vendite sia in quello degli acquisti. Per gli acquisti extracomunitari la riscossione dell'IVA avviene al momento dell'importazione della merce da parte dell'Amministrazione doganale. Lo spedizioniere anticipa l'IVA chiedendone il rimborso in un secondo momento. Per ulteriori approfondimenti e per le scritture contabili si vedano gli eventi:"Acquisti effettuati su mercati esteri comunitari" e "Acquisti effettuati su mercati esteri extracomunitari" .

© 2014 Ragioneria.com - Grafica e contenuti di proprietà esclusiva