Salta al contenuto principale

La Gestione operativa

Redazione

La Gestione operativa rappresenta un aera eterogenea che accoglie tutte le componenti economiche riguardanti sia processi di acquisizione, trasformazione e vendita dei prodotti e servizi aziendali, sia le attività extra-caratteristiche o atipiche, ossia quelle svolte con continuità, ma estranee alla gestione “core” aziendale.

Lagestione operativa viene suddivisa in:

  • gestione caratteristica, che include le componenti economiche dell’attività aziendale principale o “core”;
  • gestione accessoria, che raccoglie le attività svolte con continuità, ma estranee alla gestione “core” aziendale. In questa gestione, ad esempio, sono inclusi i valori non tipici e non straordinari come le "commissioni" e i "proventi immobiliari" (per le società industriali), i "proventi/oneri di cambio (se di natura operativa), i fitti attivi, i compensi agli amministratori e sindaci, ecc.

La suddetta suddivisione non è semplice da effettuare da parte di un analista esterno, in quanto non sempre la nota integrativa fornisce informazioni a riguardo. Inoltre, l’identificazione della caratteristica di “accessorietà” è difficile in presenza di business model particolarmente articolati. Per queste ragione, e nella considerazione che spesso i valori da ricondurre nell’area accessoria risultano modesti, taluna dottrina e prassi omette tale suddivisione.