Salta al contenuto principale

Modulo economico - finanziario per la valutazione del merito di credito utilizzato dal Fondo di garanzia delle PMI

Redazione

Ai fini della valutazione del merito creditizio mediante il modulo economico – finanziario è necessario fornire le seguenti informazioni:

Soggetti beneficiari Informazioni
Società di capitali Dati degli ultimi due bilanci consecutivi depositati
Società di persone e Ditte individuali Dati delle ultime due dichiarazioni fiscali consecutive trasmesse

I dati forniti debbono essere abbastanza recenti. Pertanto, è previsto che l’intervallo temporale tra la data di chiusura dell’esercizio a cui si riferiscono le informazioni e la data di presentazione della domanda di ammissione:

  • per le società di capitale deve essere inferiore a 21 mesi;
  • per le società di persone e ditte individuali deve essere inferiore a 24 mesi.

Il modulo prevede l’attribuzione di uno score parziale, compreso tra:

  • EF1 (valore minimo);
  • EF11 (valore massimo).

Il suddetto valore è calcolato attraverso algoritmi differenti in funzione delle seguenti caratteristiche del soggetto beneficiario finale:

  • forma giuridica (Società di capitali, Società di persone e Ditte individuali);
  • regime di contabilità (contabilità ordinaria e semplificata);
  • settore di attività economica (Industria, Commercio, Servizi, Immobiliare ed Edilizia).

I differenti algoritmi, a loro volta, prendono in considerazione variabili differenti selezionate in funzione della loro significatività.

Lo score attribuito è il risultato di una combinazione tra i due seguenti fattori:

  • giudizio su ciascuna variabile;
  • incidenza delle variabili sullo score stesso, espressa come percentuale in modo tale che la somma delle incidenze risulti pari al 100%.

Il giudizio su ciascuna variabile è espresso nel modo seguente:

Valore Giudizio
A Alto
MA Medio Alto
M Medio
MB Medio Basso
B Basso

Nei paragrafi successivi sono definite le incidenze delle variabili considerate e le soglie sulla base delle quali sono attribuiti i giudizi alle variabili stesse.