Salta al contenuto principale

OIC 18 - Ratei e risconti: determinazione della quota di competenza - p.17

Riferimenti OIC
VALUTAZIONE E RILEVAZIONI SUCCESSIVE
Determinazione della quota di competenza
Descrizione

L’applicazione del criterio del tempo fisico ricorre tipicamente nei contratti di durata nei quali l’addebito dei relativi corrispettivi avviene per ricorrenti e uguali periodi di tempo (con rate trimestrali, semestrali, annuali, ecc.), uno dei quali è a cavallo di due o più esercizi consecutivi. Generalmente, il criterio è applicato per i canoni dei contratti di locazione, per i premi dei contratti assicurativi.