Salta al contenuto principale

OIC 34 - Ricavi: esempi illustrativi - esempio 11 - vendite con consegna differita

Riferimenti OIC
ESEMPI ILLUSTRATIVI
Descrizione

Una società alla data del 01.01.202X conclude un contratto con il proprio cliente per la vendita di un macchinario e di alcuni pezzi di ricambio particolarmente ingombranti. Il prezzo complessivo del contratto è pari a euro 60.000.
Al 31.12.202X la società consegna il macchinario al cliente che ne prende pieno possesso. Tuttavia, i pezzi di ricambio, per accordi con il cliente, rimangono presso la società venditrice per 2 anni, in quanto il cliente al momento non ha spazio nel proprio magazzino. Al 31.12.202X il cliente ha pieno titolo legale sui pezzi di ricambio e la società venditrice non può utilizzare quei beni. La società venditrice non è responsabile per il deterioramento fisico e tecnologico dei pezzi di ricambio, è responsabile solo in caso di furto dei pezzi di ricambio.
La società effettua una valutazione del contratto e individua tre unità elementari di contabilizzazione:
• Vendita del macchinario
• Vendita dei pezzi di ricambio
• Servizio di custodia dei pezzi di ricambio
La società alloca il prezzo complessivo del contratto alle 3 unità elementari di contabilizzazione utilizzando il proprio listino prezzi. L’allocazione è la seguente:

• Macchinario: euro 40.000
• Pezzi di ricambio: euro 15.000
• Servizio di custodia per due anni: euro 5.000
Alla data di chiusura del bilancio la società venditrice conclude che è avvenuto il trasferimento sostanziale dei rischi e dei benefici connessi alla vendita del macchinario e dei pezzi di ricambio (l’unico rischio che resta in capo alla società venditrice è il rischio di furto valutato come remoto).
Pertanto al 31.12.202X la società rileva ricavi per euro 55.000 per la vendita del macchinario e dei pezzi di ricambio.
I ricavi relativi al servizio di custodia, saranno rilevati pro-quota nei due esercizi successivi.