Salta al contenuto principale

OIC 34 - Ricavi: vendite con diritto di reso - 19

Riferimenti OIC
MOTIVAZIONI ALLA BASE DELLE DECISIONI ASSUNTE
Vendite con diritto di reso
Descrizione

Per quanto riguarda la contabilizzazione delle vendite con diritto di reso (intesi come rimborso al cliente dell’importo pagato a fronte della restituzione di un bene funzionante), il principio prevede che la società rileva i ricavi solo se è ragionevolmente certa che il cliente non restituirà il bene. Tuttavia, il principio non richiede, in ogni caso, una valutazione puntuale su ogni singola vendita. Infatti, consente la valutazione per massa del rischio di reso, ossia di effettuare una valutazione complessiva su tutte le vendite di beni simili per le quali alla data di chiusura di bilancio sussiste il rischio di reso. In tal caso, la società iscrive un fondo oneri e riduce il ricavo da vendita.
È stato anche chiarito che la contabilizzazione del reso comporta l’iscrizione, tra le rimanenze, del bene venduto al valore contabile originario a cui era iscritto a magazzino, o al suo costo medio se tale valore non è attendibilmente determinabile. Tale contabilizzazione permette di rappresentare in bilancio una passività pari all’effettivo ammontare che si prevede di dover rimborsare al cliente.
Società che agisce per conto proprio o per conto di terzi